Fisco: -42,6mld per lavoratori in 'nero'

In Italia ci sono 3,3 mln di "lavoratori in nero":generano 77,3 mld di fatturato in nero annui, levano al fisco 42,6 mld, cioè oltre il 40% dell'evasione di imposta annua stimata dal Mef.Lo rileva la Cgia di Mestre per la quale è utile ripristinare i voucher per contenere il fenomeno. Prima è la Calabria con 146mila 'irregolari', ma un'incidenza percentuale del valore aggiunto da lavoro irregolare sul Pil regionale del 9,9% - quasi il doppio del dato medio nazionale (5,2%)- e che si traduce in 1,6 mld di mancate entrate per lo Stato. Poi Campania che con 382.900 irregolari "produce" un Pil in "nero" che pesa su quello ufficiale per l'8,8% e meno 4,4mld per lo Stato. Terza la Sicilia: 312.600 irregolari e un peso dell'economia sommersa su quella complessiva dell'8,1% (meno 3,5 mld per lo Stato). La meno interessata dalla presenza dell'economia sommersa è il Veneto: 199.400 lavoratori in nero per 5,2 mld di euro di valore aggiunto sommerso (3,8% Pil regionale) che levano al fisco 2,9 mld.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. VenetoVox
  2. Il Gazzettino (venezia)
  3. Padova Oggi
  4. Padova Oggi
  5. Padova News

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Candiana

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...